Bastoncini con i cristalli di zucchero: una lezione in pasticceria

Date - 15 Novembre 2014 / Author - filippo / Category - Senza categoria

bastoncini di cristalli di zucchero, dolci pensieri

Forse non sono proprio comodi e veloci da preparare in casa, ma sicuramente sono bellissimi da vedere e fanno la gioia dei bambini.

In pasticceria, oltre che per guarnire con eleganza una tazza di tè o di tisana, possono essere usati per decorare torte e dolci con un effetto ghiaccio – un figurone garantito sopratutto nel periodo estivo.

Stiamo parlando dei bastoncini di cristalli di zucchero, che potete trovare nella nostra pasticceria!

Sono stati vari i golosi venuti a trovarci che sono rimasti colpiti dai nostri simpatici bastoncini, e per questo abbiamo deciso di raccontarvi come si possono fare e sopratutto quale processo sta alla base della loro formazione.

Come si fanno i bastoncini di cristalli di zucchero?

Innanzitutto cominciamo spiegando in breve come si fanno questi gioeillini: la procedura consiste nello sciogliere parecchio zucchero in una pentola d’acqua bollente, togliere l’acqua dal fuoco e lasciarla raffreddare. Prima che questo accada però vi immergiamo i nostri bastoncini di legno, senza che gli stessi tocchino il fondo della pentola. Per facilitare il processo aggiungiamo allo sciroppo così ottenuto un altro po’ di zucchero, in modo tale che ci sia già qualche cristallo zuccherino di base che faciliti il processo.

Il tutto dovrà riposare per qualche giorno, durante i quali si formeranno a contatto con il nostro bastoncino i famosi cristalli.

bastoncini di cristalli di zucchero, dolci pensieri

Ma com’è possibile?

Molti si saranno accorti che, quando aggiungiamo dello zucchero nel tè o in una tisana calda, questo si scioglie più velocemente che nell’acqua fredda. Quello che però forse non sanno è che, se il liquido è caldo, se ne scioglie anche di più!

É proprio quello che succede quando sciogliamo lo zucchero nell’acqua bollente. Nel momento in cui però questa va a temperatura ambiente lo zucchero deve tornare al suo stato solido – infatti l’acqua ne può contenere molto meno. Ecco dunque che si cristallizza, possibilmente attorno ad altri cristalli come quelli che abbiamo consigliato di aggiungere allo sciroppo mentre si raffredda.

Adesso se volete potete provare a fare anche voi in casa i cristalli di zucchero, anche tramite moltissime ricette dettagliate reperibili su Internet… ma vi sfidiamo a farli belli come i nostri!

Credits: Santa Barbara Chic